Demo
  • Home
  • Blog
  • Come cambia la SEO: dalle origini ad oggi

Come cambia la SEO: dalle origini ad oggi

La SEO (Search Engine Optimization) in passato ha sempre operato studiando i cambiamenti degli algoritmi dei motori di ricerca e su come ampliare le campagne in grado di generare link.

Ad oggi gli utenti pongono la loro attenzione sui segnali provenienti dai social e sui contenuti di alta qualità e per questo motivo gli imprenditori del web devono fare nuovi sforzi e nuove ricerche sulla SEO. Questi cambiamenti dovrebbero evolvere in un approccio olistco, incentrato sull'utente, integrato ed interconnesso, concentrando il tutto in una nuova ed ampia prospettiva su come i clienti di un certo target cercano e scoprono informazioni, prodotti e servizi.

COME LAVORA LA SEO TRADIZIONALE

La SEO tradizionale è incentrata sulla creazione della struttura della pagina nella quale potevano essere integrate keywords mirate. Una volta che la pagina e la struttura delle keywords sono state stabilite, ne deriva il processo di creazione dei link. Questo tipo di struttura della SEO potrebbe non essere efficace con i cambiamenti odierni nell'orizzonte del web. Con la SEO tradizionale gli imprenditori del web chiedono ai propri clienti le keywords desiderate. I problemi iniziano a sorgere quando il cliente non capisce se queste parole chiave sono fondamentali nel soddisfare i propri obiettivi di business. L'obiettivo del SEO tradizionale è quello di avere un rank elevato sulle pagine principali di ricerca, focalizzando l'attenzione sulle keywords singole o al massimo su piccole frasi di una o due parole, per generare traffico elevato. Uno dei problemi del SEO tradizionale è che esso è incentrato su keywords focalizzate a far indicizzare meglio la pagina e meno a cercare le parole che servono a soddisfare i bisogni di coloro che effettuano la ricerca. Il Digital Marketing è incentrato sulla generazione di traffico, ma in realtà quello che conta è che il traffico effettui conversioni. Il SEO tradizionale però blocca altri canali di marketing digitale, come il personal branding che il Social Media Marketing sta cercando di fare. Una strategia di Link Building superficiale non sarà in grado di generare relazioni sociali nei social.

COME LAVORA L'HOLISTIC SEO

Con l'Holistic SEO l'attenzione è rivolta agli utenti che effettuano le ricerche e non sulle parole chiave o ai motori di ricerca: è focalizzato di più su come le persone interagiscono con una particolare marca, prodotto o servizio, che potranno essere i fattori principali con cui i motori di ricerca classificheranno le pagine. Le attività olistiche si concentrano nel fornire una migliore esperienza per gli utenti e soddisfare le loro esigenze pr ciò che stanno cercando in tempo reale. Il SEO Olistico fa uso di keywords lunghe per soddisfare le ricerche specifiche degli utenti: esse hanno un minor volume di ricerca ma un potenziale maggiore di ranking. La costruzione di link è un fattore importante per il web semantico, ma a differenza del SEO tradizionale, essa verrà fatta in maniera olistica e semantica. Le strategie di link building saranno più naturali ed organiche possibili, ponendo l'accento sulle relazioni sociali. Nel SEO Olistico l'unità di marketing sono i contenuti di alta qualità. Il 45% dei marketer digitali ritiene che il content marketing è già fortemente integrato col SEO. L'utente sarà il principale beneficiario di questa strategia di SEO, ma anche le imprese potranno beneficiarne, offrendo ai propri clienti servizi sempre più mirati.