Demo
  • Home
  • Blog
  • Squeeze Page: come aumentare le conversioni

Squeeze Page: come aumentare le conversioni

Le Squeeze Page sono pagine pubblicitarie simili alle Landing Page che stimolano l'interesse dell'utente a lasciare nome ed indirizzo email. Ne esistono di vari tipi, ma di qualunque tipo esse siano, devono comunque rispettare delle semplici regole di base per ottenere un buon tasso di conversione.

 

  • CONTENUTI ABOVE THE FOLD: è meglio semplificare il processo di lettura all'utente. Visto che 5 secondi è il tempo massimo per dimostrare la validità dell'offerta, si deve dare subito all'utente ciò che si vuole
  • CALL TO ACTION IN EVIDENZA: se la Call to Action, ovvero l'invito all'azione, è ben integrata nel design della pagina ma più evidente, può aumentare il tasso di conversione. In pratica il bottone deve avere una frase di richiamo univoca, molto accattivante
  • HEADLINE EFFICACI: il promo elemento in vista di una pagina è il titolo: bisogna inventare testi curiosi, frasi forti e domande
  • GRATIS NON BASTA: all'utente non basta più che il servizio sia gratuito, deve per prima cosa essere efficace, utile e non reperibile altrove.
  • BREVITA': l'utente non vuole perdere molto tempo, perciò dobbiamo lasciarlo andar via una volta ottenuto il nostro scopo (la sua email)
  • NIENTE LINK ESTERNI: le squeeze page non devono contenere altri link se non quelli relativi alla privacy, né menù di navigazione né troppe immagini
  • PRIVACY: il visitatore si preoccupa dei propri dati e si pone domande del tipo "Perché dovrei lasciare la mia email?" "La mia privacy sarà rispettata?". Basta inserire i dati societari ed il telefono in bella vista ed il tasso di conversione aumenterà del 55%
  • MISURAZIONE: l'ottimizzazione è un processo medio-lungo: si devono testare più elementi su una sufficiente mole di traffico. A partire da una pagina standard, si deve misurare la conversion-rate dopo 3-4 settimane eseguendo uno split test su una pagina totalmente differente da quella originale.